Data: 05/06/2012

VIBA è da sempre all’avanguardia nell’ambito degli additivi FLAME RETARDANT, potendo offrire una vasta e diversificata gamma di tali prodotti atti a soddisfare le molteplici esigenze del mercato e conformi alle regolamentazioni internazionali in materia.

Proprio tali regolamentazioni tendono a diventare ogni giorno più severe rendendo prioritarie soprattutto il controllo e la sostituzione di quei composti chimici ritenuti estremamente problematici, ma che comunque possono essere utilizzati nel caso in cui il produttore dimostri che il rischio per la salute umana e per l’ambiente sia adeguatamente controllato.

Prendiamo i Ritardanti di Fiamma Bromurati ad esempio: vengono utilizzati in una vasta gamma di prodotti di consumo come componenti elettronici, articoli tessili o altro, comunque tutti impieghi in cui esiste un alto rischio di incendio. Il loro contenuto di Bromo li rende particolarmente efficaci come inibitori della combustione, ma allo stesso tempo il bromo è citato nell’elenco di quelle sostanze che vengono considerate dannose.

Da ciò scaturisce per i produttori la necessità di valutare la fattibilità della sostituzione con composti meno problematici per l’uomo e per l’ambiente, o perlomeno di limitarne il dosaggio.

VIBA opera da tempo in questa direzione ed oggi è in grado di proporre un innovativo Ritardante di Fiamma, il VIBATAN® FLAME RETARDANT 03281 a basso contenuto di bromo e senza antimonio, risultando così più conforme alle normative che limitano la tossicità dei fumi rispetto ai prodotti alogenati.

Tale prodotto risulta essere particolarmente idoneo per rendere autoestinguente il polipropilene e soprattutto per applicazioni come cavi, tubi corrugati e stampaggio lastre.