Sempre più spesso sentiamo parlare di WPC (Wood Plastic Composite), materiale composito formato da plastica e legno per il quale si possono addirittura utilizzare segature o altri tipi di scarti di fibre di legno, unendoli a plastiche vergini o riciclate. La plastica si lega alle fibre di legno rendendole inalterabile all’umidità, mentre queste conferiscono alla stessa una maggiore resistenza.

L’utilizzazione più diffusa del prodotto è in esterno (recinzioni, pavimentazioni, panchine, finestre e porte), ma sempre più viene utilizzato per parti interne alle abitazioni o ai veicoli. I manufatti in WPC non si corrodono e risultano essere altamente resistenti agli agenti atmosferici, garantendo quindi una notevole durata nel tempo. Il materiale in questione ha inoltre una buona lavorabilità e può essere modellato con tradizionali strumenti di lavorazione del legno, presentando inoltre un altro vantaggio, ossia la sua capacità di essere stampato in qualsiasi forma e quindi soddisfare qualsiasi esigenza. Infine non necessita di colorazione, in quanto è già prodotto in una notevole varietà di colori, con predominanza di varie nuance di toni grigi e terra.

Secondo quanto emerso in occasione del Congresso sui WPC tenutosi a Colonia lo scorso Dicembre, il mercato di questi materiali ha registrato un tasso medio di crescita annua pari al 35% e per i prossimi anni è previsto un utilizzo sempre più diffuso in diverse applicazioni, proprio grazie alle sue caratteristiche tecniche. Un mercato particolarmente ricettivo per il WPC è quello cinese, dove intere abitazioni vengono realizzate a partire da pannelli in WPC.

 

I nostri prodotti

I laboratori VIBA, da sempre all’avanguardia nella ricerca delle soluzioni più ottimali per soddisfare la propria clientela, hanno messo a punto alcuni prodotti adatti alle più svariate esigenze e diversi nelle loro prestazioni, ossia il VIBATAN® WPC PROTECTOR 03959, VIBATAN® GP IR ABSORBER 02571, VIBATAN® COUPLING AGENT 03915 ed il VIBATAN® SLIP RF/G 00364.

Il VIBATAN® 03959 contiene una miscela sinergica di antiossidanti primari e secondari che garantiscono una notevole azione contro la degradazione termo-ossidativa del polimero, sia durante la fase del processo che durante la vita del manufatto stesso, e una notevole protezione contro la degradazione foto-ossidativa.

 

wpc

 

Per facilitare la lavorazione dei manufatti in WPC VIBA può offrire il proprio VIBATAN® SLIP 00364 che agisce come lubrificante migliorando lo scorrimento della massa fusa all’uscita dell’ugello o della filiera e nello stampaggio ad iniezione facilita il distacco dei pezzi dallo stampo.

Mentre il VIBATAN® GP IR ABSORBER 02571 agendo come protettore assicura una notevole durata del prodotto nel tempo, il VIBATAN® COUPLING AGENT 03915 aumenta la compatibilità tra il polimero e la farina di legno in fase di processo, evitando così che si formino sgradevoli difetti di avvallamento superficiale al manufatto (shrinkage).